Il prezzo Bitcoin sta testando ripetutamente la resistenza cruciale di 12.000 dollari negli ultimi giorni. Purtroppo, viene regolarmente respinta a livelli più alti, e il recente calo del prezzo di 700 dollari sta rendendo nervosi i tori.

Anche se il prezzo è ben supportato al di sotto di 10.500 dollari, il prezzo Bitcoin deve chiudere sopra i 12.000 dollari per infondere fiducia nei tori.

Il prezzo del Bitcoin deve terminare il consolidamento per potersi spostare più in alto
Negli ultimi due giorni i mercati tradizionali hanno dato segnali consolidativi. Anche l’oro e l’argento hanno un po‘ corretto. La stessa tendenza si sta riflettendo anche nel mercato cripto. Il prezzo del Bitcoin ha toccato gli 11.000 dollari l’11 agosto, segnalando una piccola correzione dovuta alla prenotazione dei profitti.

Lo slancio rialzista sta venendo schiacciato?

Qualsiasi movimento violento verso il basso, insieme ad un volume massiccio, significherebbe che il momentum rialzista è in pericolo. Tuttavia, il più ampio mercato dei prodotti criptati, inclusa la DeFi, non suggerisce che una tale mossa sia imminente. Il prezzo del Bitcoin si è assicurato rapidamente 11.200 dollari e ora sta negoziando al di sopra di questo livello, segnalando che i tori sono ben controllati.

I tori devono costruire un ulteriore slancio per la prossima tappa del rally per iniziare

Nel caso in cui il prezzo Bitcoin scenda al di sotto di 11.100 dollari, può innescare un rapido rally al ribasso per toccare il livello di 10.000 dollari e testare questi livelli di supporto. Il prossimo supporto al ribasso si attesta a 9.700 dollari, che è anche il divario ECM.

Un mercato in presa ribassista è noto per testare i gap aperti prima di fare una mossa verso l’alto. Gli orsi devono essere prudenti se il prezzo di BTC/USD si muove a 9.700 dollari, poiché non ci saranno molti movimenti al ribasso disponibili.

La tendenza al ribasso ribassista può anche testare una media mobile di 100 giorni, poiché questo livello sarebbe il prossimo livello di supporto logico. I tori che cercano di riconciliare più in alto devono guardare alle medie mobili a 100 giorni e 200 giorni.

Gli indicatori tecnici a breve termine sono la chiave del movimento dei prezzi Bitcoin

A breve termine, i tori devono guardare verso il livello di resistenza di 12.500 dollari. Dato che il prezzo fa pensare a livelli più bassi, potrebbe indicare un allentamento dell’impugnatura del toro che, a sua volta, potrebbe innescare un movimento verso il basso. L’RSI è in bilico a 60, il che significa che c’è un discreto spazio verso l’alto. Le bande di Bollinger sono finora neutre e non hanno dato alcun segnale di allungamento.

Come il trader Alan Master sottolinea che i tori sembrano indecisi quando il prezzo si muove lateralmente con alti più bassi.

Se i tori sono in grado di eliminare il livello di resistenza di $12.000, entrerà in gioco un massiccio rally di tori a lungo termine che aprirà il livello di $15.000.